X
Menu

pressoterapia

pressoterapia

Cellulite

La pressoterapia è un trattamento estetico che si basa sulla pressione esterna degli arti del paziente, attraverso un’apparecchiatura specifica. Le zone trattabili sono normalmente gli arti e la zona addominale, tramite degli applicatori (divisi normalmente in almeno 4 sezioni) che vengono indossati dal paziente (gambali, bracciali o fascia addominale), e gonfiati in maniera sequenziale (dalla sezione più estrema tipo il piede o la mano verso il tronco).

È importante che ogni seduta del trattamento con apparecchiature per pressoterapia avvenga solo dopo aver sbloccato manualmente i centri di raccolta del sistema linfatico (svuotamento delle stazioni linfonodali, partendo da quelle sopraclaveari, passando poi a quelle inguinali e terminando con quelle poplitee).

Questo tipo di trattamento estetico viene praticato a chi soffre di ritenzione idrica, sovrappeso (in quanto tutto il sistema linfatico e circolatorio è stressato), o per migliorare gli inestetismi causati dalla cellulite.

 

Lipodissoluzione con fosfatidilcolina

La fosfatidilcolina è in grado di solubilizzare i grassi se iniettata direttamente nel tessuto adiposo attraverso sottilissimi aghi riducendo il volume delle cellule che li contengono (gli adipociti). La tecnica, svolta in regime ambulatoriale e scarsamente invasiva. Questo effetto è particolarmente utile nel trattamento degli accumuli adiposi che, vuoi per fattori endocrini e metabolici, vuoi per uno stile di vita sedentario, risultano particolarmente resistenti ai tradizionali interventi dietetici e comportamentali. Il trattamento è molto veloce, ed in media possono bastare una quindicina di minuti per terminare la seduta. Dopo l’applicazione di una eventuale crema lenitiva, il paziente può lasciare lo studio e tornare immediatamente alle sue normali attività. Il trattamento di per se è assolutamente atraumatico.

Share