X
Menu

Trattamento ACNE

Trattamento ACNE

La patologia della pelle, tra le più diffuse nella popolazione giovanile, ora si avvale di una nuova ed efficace terapia.

Il sistema di trattamento con luce pulsata, dopo aver convinto con i suoi importanti risultati e sostituendosi alla tecnica laser nel settore della fotodepilazione, ora trova nuovi campi di applicazione per patologie e trattamenti dermatologici.

Acne, couperose, fotoringiovanimento sono le nuove fronterie dell’applicazione dell’ IPL (luce pulsata ad alta intensità). L’acne, stato flogistico dei follicoli cutanei, si sviluppa grazie alla frequente coesistenza di particolari condizioni endocrinologiche e costituzionali. Recenti ricerche hanno inoltre evidenziato anche l’importante ruolo dello stress nell’eziologia di tale affezione. Di fatto, è assodato che l’eccessiva produzione di sebo e la particolare reattività cutanea del soggetto alla presenza dei batteri presenti nei follicoli, determinano i ben noti processi flogistici. All’irritazione del follicolo si associano col tempo esiti cicatriziali con lesioni profonde e perduranti della cute. Le terapie alimentari, farmacologiche (antibiotici topici o per bocca) o le pratiche di dermoabrasione (chimica, o meccanica con laser e microdermoabrasori) sono le armi a disposizione dei soggetti e dei sanitari per le fasi acute o gli esiti cicatriziali. Negli ultimi anni, l’utilizzo della IPL trova sempre più un crescente utilizzo nella patologia acneica per la notevole semplicità della tecnica e la velocità del trattamento. Gli esiti terapeutici sono molto favorevoli con la totale assenza di effetti collaterali.

Applicazione

L’applicazione cutanea di spot luminosi ad alta energia compresi nella gamma dei 400 -100 nm (luce dello spettro del visibile) determina la liberazione, nei batteri responsabili dell’affezione, di porfirine endogene. Queste sostanze auto-liberate hanno un effetto letale sui proprionibatteri, i responsabili della patologia. Oltre all’eliminazione progressiva dei microrganismi, l’energia applicata determina la stimolazione di fibroblasti che permettono di riparare e rigenerare i tessuti della cute. Tale effetto rigenerante è utilizzato anche nella tecnica estetica e dermatologica di fotoringiovanimento e decolorazione delle “macchie” cutanee. Le applicazioni con IPL sono assolutamente indolori ed hanno una durata di 10 -15 minuti. Vengono effettuate mediante l’emissione di spot luminosi ad alta energia con un apposito manipolo. La particolare frequenza utilizzata e la breve durata dell’impulso luminoso, assicurano l’integrità dei tessuti cutanei. Il ciclo terapeutico, consta di sedute ripetute ogni 1-2 settimane per la durata complessiva di circa due mesi.

Share